LOGO
Benvenuto
Allevamento Tanabulldog
Via Sassi - 27027
Gropello Cairoli (PV)
Allevamento 0039 0382 815518
Allevatrice Lisa 0039 339 2965160
Allevatore Andrea 0039 334 7751863

METIS WEB Flash Player

Allevamento Bulldog TANA BULLDOG Via Sassi - 27027 Gropello Cairoli (PV) - Tana Lisa - Tana Andrea

L’allevamento TanaBulldog nasce nell’anno 2002 quando io(LISA) ed il mio marito Andrea decidemmo di fare della nostra passione un vero e proprio lavoro quotidiano. Così incominciammo a selezionare tra gli allevamenti più rinomati le migliori cucciole con linee di sangue prestigiose e dotate della vera e propria bellezza del Bulldog Inglese e del Bouledogue Francese. Naturalmente la nostra ricerca fu tutt’altro che facile ma con molta pazienza ed altrettanta informazione riuscimmo a dare avvio al nostro progetto: per fare ciò non bastavano solo dei cani belli e sani ma anche strutture appropriate, ma anche una giusta alimentazione e soprattutto veterinari competenti e specializzati nelle razze da noi predilette. Questi sono stati i presupposti per poter iniziare nel migliore dei modi la realizzazione dell’allevamento dei nostri sogni. Non è stato affatto facile come potevamo pensare, purtroppo ci rendemmo presto conto che in questo ambiente, come d’altronde anche in altri, ci si trova ad avere a che fare con persone non molto competenti e neanche oneste. Un consiglio che mi sento di dare a tutti coloro che desiderano un bulldog è: non siate frettolosi nelle scelte, non comprate cuccioli se non vi mostrano la madre, visitate dove vengono tenuti i cani e come vengono tenuti e soprattutto, al momento della compra-vendita, assicuratevi che la cucciolata sia stata visionata dal delegato ENCI (Ente Nazionale della Cinofilia Italiana) in quanto avete diritto di vedere o avere copia del modello A (Denuncia di monta e di nascita) e del modello B (Iscrizione di Cucciolata), due documenti che vi dimostrano che il cane che state acquistando ha realmente il pedigree. Nel sito potrete vedere le nostre cagne cresciute da noi con amorevoli cure ed infinite attenzioni così come meritano e necessitano,ricordatevi un bulldog inglese o francese che sia non può essere preso e lasciato lì a se stesso ne soffrirebbe troppo,sono cani che hanno bisogno d’amore, se non glielo potete dare bè allora cambiate pure razza. Tra le varie persone con cui abbiamo collaborato in questi anni vorrei ringraziare in particolar modo il sig.Luigi Gatti(all. Boulegatti), le sue nozioni ed i suoi insegnamenti ci hanno indicato la strada giusta e la sua esperienza così come la sua amicizia continuano e continueranno ad affiancarci nel nostro percorso..

BullDog Inglesi

Il suo nome in inglese significa “cane toro”: gli venne assegnato perché questi cani erano utilizzati combattimenti con i tori all’interno delle arene sparse nel territorio inglese. In questi tempi il BullDog inglese rimane una delle razze più conosciute ed apprezzate in tutto il mondo. E’ un cane di piccola taglia ma è largo e molto robusto di costituzione: ha una testa massiccia e molto ampia in rapporto alla sua taglia. Il Bulldog è un perfetto cane da compagnia: vi accorgerete molto facilmente di quanto questo cane ami moltissimo stare insieme alle persone e cerca sempre di essere accarezzato e preso in considerazione da tutti quelli che lo circondano. Adora passare la maggior parte del suo tempo a dormire, è molto affettuoso ed onesto nei confronti del suo padrone, affezionandosi facilmente ai primi contatti. E’ un cane di grande fascino. E’ abbastanza difficile da allevare, perché date le sue dimensioni del cranio e del corpo, quasi tutte le femmine vengono fatte partorire con il “parto cesareo”. Una delle razze più adatte a coloro che sono alla ricerca di un cane tranquillo.

BouleDogue Francesi

Il Bouledogue francese ha un passato piuttosto nebbioso. E’ discendente dei molossi, piccoli e grandi che accompagnavano i macellai e venditori di carne all’ingrosso di Parigi. Probabilmente vi furono diversi incroci alla sua origine tra i vari molossoidi presenti ai tempi a Parigi, dai Bull Dog ai Bull Terrier. Sicuramente, tra il 1900 e il 1926 è situato il periodo della razza: il Bouledogue francese diventò uno dei cani da compagnia più ricercati. I parigini ne fecero una vedette dei salotti "chic", ma dopo la Liberazione, c'è stato un crollo della sua diffusione.. Solo all’inizio degli anni Ottanta si è potuto registrare un nuovo decollo della razza. Il Bouledogue francese è un cane massiccio nella sua piccola taglia. Brevilineo, di proporzioni raccolte, coperto di pelo reso, la sua testa mostra un muso schiacciato e corto ,orecchie diritte e la coda ovviamente corta: ha l'aspetto di un cane attivo. E’ intelligente, molto muscoloso, di struttura compatta e ossatura particolarmente solida. Il corpo presenta petto leggermente aperto, torace cilindrico e groppa obliqua. Gli arti sono forti e muscolosi. È famoso soprattutto come cane da compagnia anche se sa essere un ottimo piccolo guardiano. È particolarmente affettuoso con la famiglia e dà prova di grande placidità nei confronti degli estranei.

Dogue de Bordeaux

Il Dogue de Bordeaux è uno dei più antichi cani francesi, probabile discendente degli Alani e, in particolare, dall'alano veltro di cui Gaston PHÉBUS (o FÉBUS) Conte di Foix dice, nel quattordicesimo secolo, che " ha una presa più potente il suo morso di quanta ne farebbero tre levrieri ". La parola " dogue " (mastino) appare alla fine del XIV secolo. A metà del XIX secolo, questi antichi mastini erano poco rinomati tranne che in Aquitania. Erano utilizzati per la caccia alla grossa selvaggina (cinghiale), per combattimenti (spesse volte legali), per la guardia delle case e del bestiame, al servizio dei macellai. Nel 1863 ebbe luogo a Parigi, ai Jardin d'Acclimatation, la prima esposizione canina francese. I Dogue de Bordeaux vi figuravano con il loro attuale nome. Ne esistevano di diversi tipi : tipo tolosiano, tipo parigino, tipo bordolese, all'origine del Dogue attuale. Il Dogue de Bordeaux è un molosso potentemente strutturato, dal corpo muscoloso, pur conservando un insieme armonioso. Ha l’aspetto di un temibile atleta muscoloso, tarchiato, imponente e fiero. Antico cane da combattimento, è dotato per la guardia, che svolge con vigilanza e grande coraggio, ma senza aggressività È molto affezionato al padrone e particolarmente attento coi bambini.